Notizie

AVIS Vicchio, dopo quasi otto anni di presenza nel paese, chiude il 2017 con 110 donazioni complessive!
“In termini numerici siamo molto cresciuti nei primi quattro anni – dichiara il presidente Matteo Ganassi –. Successivamente siamo riusciti a fidelizzare i nostri donatori, mantenendo costante il numero di donazioni o in lieve crescita, creando ciò a cui aspiravamo maggiormente: una buona base di donatori periodici”.
Per il futuro l'AVIS Vicchio si ripromette di crescere ulteriormente nei numeri, concentrando la propria azione sui giovani e sulla donazione femminile: “Entrare in AVIS – continua Ganassi – significa essere disposti a donare tempo e sangue, sapendo di non ricevere nulla in cambio. Siamo un'associazione giovane alla quale chiunque può partecipare e contribuire, un'associazione di volontariato che lavora sul territorio nel nome della cultura della donazione. In questi anni abbiamo collaborato e sostenuto anche altre associazioni del paese e della nostra zona consolidando il rapporto con tutto il Mugello”.
A breve sarà completamente operativo anche il sito internet www.avisvicchio.it, dal quale sarà possibile prenotare la propria donazione, consultare il “Meteo del Sangue”, contattare direttamente l'associazione o informarsi sulla donazione di sangue.
In agenda nel frattempo c'è l'appuntamento di lunedì 26 febbraio quando a partire dalle ore 21.00 si terrà l’Assemblea dei Soci presso la sede di via Verdi 20 (zona COOP Vicchio). “L’invito – conclude Ganassi – è per tutti i nostri donatori, ma è esteso a chiunque sia interessato alla nostre attività: per fare del bene, e farlo bene, c'è bisogno del contributo di tutti! Vi aspettiamo!”
Ricordiamo che l’iscrizione ad AVIS è completamente gratuita: per contatti ci si può riferire al numero 3885845259 o all'e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Domenica 1° maggio, in concomitanza con la Magnalonga, si è svolta l’estrazione dei biglietti messi in palio da AVIS Vicchio tra i suoi donatori per permettere di partecipare da spettatori al Motomondiale del Mugello 2016. L’estrazione doveva tenersi nell’ambito della manifestazione “La musica nel sangue”, rinviata per problemi organizzativi a data da destinarsi.

Una festa comunque per tutti, soprattutto per i due vincitori, Francesco Lumia e Filippo Gentile, che come tutti gli altri partecipanti all’estrazione, hanno effettuato donazioni in questa prima parte dell’anno. Lumia e Gentile dimostrano tutta la loro soddisfazione: “Ringraziamo l’Avis di Vicchio, e non solo per questa iniziativa. Siamo donatori da tempo e ci rendiamo conto delle difficoltà e dell’importanza però della loro opera di volontariato. Donare, donare sangue è importante, è un atto semplice, gratuito che porta via poco tempo e che può salvare una vita. In quest’occasione ci ha fatto vincere anche due biglietti per il Motomondiale, ma la vittoria più grande è per ogni donatore quando va a donare”.

Anche Matteo Ganassi, presidente dell’associazione vicchiese esprime il proprio compiacimento per l’iniziativa: “In Pole con Avis non vuol certo rappresentare una ricompensa ai donatori, ma un riconoscimento, per quanto piccolo, a persone che ogni giorno danno qualcosa di loro per la vita degli altri. Francesco e Filippo fanno parte di un gruppo di donatori sempre più attivo, e reattivo alle emergenze-sangue che purtroppo si verificano troppo spesso, nonostante l’impegno nostro e delle altre associazioni sul territorio. L’invito è di donare, di contattarci, di provarci. Mezz’ora del nostro tempo e un po’ del nostro sangue possono salvare una vita”.

L’AVIS di Vicchio ringrazia l’Ufficio Cultura del Comune di Vicchio e l’Amministrazione, la Pro-Loco di Vicchio, la segreteria dell’Autodromo e l’associazione Arcobaleno Sport che hanno collaborato per la buona riuscita dell’estrazione.

Giovedì 18 febbraio nel palazzetto sportivo della Mugello Volley a Vicchio è andata in scena la fusione fra sport e solidarietà. Andrea Zorzi, leggenda della pallavolo italiana e mondiale ed ora commentatore sportivo, e Beatrice Visibelli, nota attrice italiana, hanno fatto visita ai giovani ragazzi e alle giovani ragazze della pallavolo vicchiese, in concomitanza con il loro tour teatrale.
Ed è proprio nel Teatro Giotto di Vicchio che si è poi conclusa la serata con la messa in scena dello spettacolo “La leggenda del pallavolista volante”, un racconto della vita sportiva e non di Zorzi che si intreccia con la storia del nostro paese attraverso l’incontro con diversi personaggi che hanno fatto parte della vita del campione pallavolista.
Durante la visita al palazzetto sportivo di Vicchio Zorzi si è prestato ad un piccolo allenamento, consigliando i giovani sportivi sui giusti movimenti ed i buoni comportamenti sul campo e nella vita.
A conclusione della visita c’è stata una piccola intervista nella quale Zorzi ha voluto evidenziare il fatto che ogni sport insegna i valori del gioco di squadra, ma è soprattutto la pallavolo ad aiutare in questo percorso in quanto è l’unico sport (appunto) in cui per regola il pallone va passato al compagno. Successivamente ha posto l’accento sulla bellezza del nostro paese, che nelle sue piccole realtà come Vicchio mostra quanto non siano solo i territori a rendere bella l’Italia, ma anche le persone.
Anche Beatrice Visibelli si è detta molto felice e soddisfatta dell’esperienza che sta portando questo spettacolo un po’ ovunque, evidenziando quanto sia bello che tanti ragazzi facciano sport e si interessino alla cultura teatrale.
Anche alcune AVIS mugellane erano presenti all’evento a testimonianza di come sport e donazione del sangue siano due temi sempre più collegati fra loro. Ma non solo: anche l’incontro con la cultura (in questo caso il teatro) può aiutare a diffondere i valori fondamentali della solidarietà e del dono. E sia Andrea che Beatrice si sono mostrati più che entusiasti nell’indossare le felpe di AVIS e a scattare qualche foto con i rappresentanti presenti. Un momento particolarmente piacevole con scambi di sorrisi e battute ironiche che quando tante persone che si incontrano e condividono gli stessi principi creano un ambiente confortevole e rassicurante.

6

Non solo Roma, per il rock in piazza, il 1° maggio! All'AVIS Comunale di Vicchio si deve infatti la seconda edizione de "La musica nel sangue", un pomeriggio di rock dal vivo, un'occasione unica per assistere alle performance di alcuni tra i migliori gruppi mugellani e fiorentini. Ci saranno infatti i Medjugori (ex Covata Malefica) con il loro rock d'autore, i vicchiesi Dirty Hands e il loro blues, l'alternative-rock dei My Light Bones, il progressive dei fiorentini Finister e il bluestep dei 1016 West Franklin.

Dalle 15:30, piazza Giotto diventerà quindi il teatro delle esibizioni delle rock-band tra le più seguite dai giovani (e meno giovani) mugellani, tutto nel nome della sensibilizzazione alla donazione del sangue: "Crediamo che i donatori di sangue di Vicchio - spiega il presidente dell'associazione, Matteo Ganassi - abbiano organizzato veramente un bel pomeriggio di musica. Dobbiamo ringraziare, oltre a tutti i nostri soci, tutti i gruppi che suoneranno, il Comune di Vicchio e la Proloco, e i nostri sponsor, il Jazz Club of Vicchio e le sale prova Seventy'70 di Rabatta. Un ringraziamento particolare agli amici dell'associazione “Arcobaleno Sport” che allestiscono da anni la Magnalonga e che quest'anno ci hanno anche aiutato a organizzare una giornata dentro l'evento (la Magnalonga appunto, che partirà e arriverà nel centro di Vicchio) dove ci saremo e dove parteciperemo con uno stand e con un gruppo cui qualsiasi donatore AVIS anche non vicchiese può, se vuole, unirsi... una giornata che, dicevo, chiuderà in musica per tutti, non solo col rock, grazie ai maggiaioli delle Caselle. Vorrei sottolineare la partecipazione e il contributo di così tante persone a un pomeriggio che vuole essere di sensibilizzazione alla donazione del sangue, sempre più fondamentale per salvare vite, ogni giorno. Si dice che la musica ti può salvare la vita, sicuramente una donazione può salvare la vita di qualcuno in difficoltà. Donare sangue non ha mai controindicazioni, se si seguono poche regole e le indicazioni del proprio medico: pensateci!"
E la giornata di musica "nel sangue" sarà completata dall'esibizione itinerante nelle altre piazze e vie di Vicchio (dove sono previste altre manifestazioni, accanto a quella della Magnalonga, come un mercatino e un'esposizione organizzata dal Gruppo Agricolo Vicchiese) dei Maggiaioli delle Caselle, da Vicchio uno dei gruppi di maggiaioli più folto e più scatenato tra quelli mugellani.

L'appuntamento è quindi per la musica dalle 15:30 in piazza Giotto a Vicchio: non potete mancare! Non potete non donare!

5

AVIS Vicchio, 100 volte grazie, i numeri del 2014

Per l'Avis di Vicchio il 2014 è stato un anno veramente importante, infatti per la prima volta abbiamo superato le 100 donazioni complessive, un risultato straordinario del quale tutti i nostri donatori sono artefici e protagonisti.
Per la precisione 77 donazioni di sangue, 18 di plasma e 8 di multicomponent per un totale di 103 donazioni.
Invece il numero dei soci donatori attivi è calato, attualmente 74 ma questo dovuto alle norme statutarie che indicano come socio donatore colui che effettua almeno una donazione negli ultimi due anni, quindi molti non risultano più soci da statuto ma sono tutti donatori che contiamo di recuperare al più presto potenziando l’attività di chiamata.

Inoltre è stato un anno particolarmente proficuo anche dal punto di vista delle iniziative, infatti ad aprile abbiamo fatto una cena di autofinanziamento al circolo ARCI “Il Tiglio” dove abbiamo svolto anche attività di sensibilizzazione con la collaborazione del dott. Vocioni (responsabile del centro trasfusionale di borgo san lorenzo) la serata ha riscosso un buon successo in termini di partecipazione. Il 14 dicembre abbiamo organizzato una donazione di gruppo insieme al gruppo FRATRES di Vicchio e con la collaborazione del Comune di Vicchio.
Infine questo Natale l’AVIS di Vicchio ha fatto, una donazione, un regalo, al progetto Indaco dell'Associazione Genitori Mugello-Alto Mugello contro l'emarginazione.

Il 2015 ci vedrà impegnati come sempre per confermare, e migliorare, la nostra attività e il nostro contributo al funzionamento del nostro sistema sanitario.
Ma l'anno che verrà ci vedrà coinvolti anche in numerose altre iniziative, inoltre anche quest’anno sosterremo il Concorso letterario “Nuovi occhi sul Mugello” i cui proventi saranno destinati per sostenere la ricerca della malattia rara alla smard1, di seguito il link dell’evento su facebook: https://www.facebook.com/events/824661900924168/

Ricordiamo che l’iscrizione ad AVIS è completamente gratuita e che ci trovate nella nostra sede in via Verdi 20 (zona COOP Vicchio) oppure potete contattarci al numero 3885845259 o per e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Infine informiamo che martedì 10 alle ore 21:00 si terrà l’annuale assemblea dei soci presso la nostra sede, alla quale potrà assistere chiunque intenda partecipare attivamente, o semplicemente essere aggiornati sulle nostre attività. Vi aspettiamo numerosi!

Il presidente AVIS Vicchio
Matteo Ganassi

Contatti

Avis Comunale Vicchio

 Via G. Verdi 20

+39 3885845259

 


Contattaci ora!